Porsche Mission E: Debutto mondiale della prima concept car Porsche a quattro posti alimentata a batteria

Autore: Marco Longhini - Pubblicato: 2015-10-20 18:45:03

Con la Mission E, presentata al Salone di Francoforte, Porsche introduce la prima vettura sportiva a quattro posti e trazione esclusivamente elettrica nella storia del marchio. La concept car associa

l'inconfondibile design emozionale di una Porsche con prestazioni eccellenti e l'avveniristica praticità del primo sistema di trazione a 800 volt testato nelle corse automobilistiche.

Due motori sincroni a magneti permanenti (PMSM), simili a quelli utilizzati quest'anno dalla vettura vincitrice a Le Mans, la 919 Hybrid, spingono la vettura sportiva e recuperano l'energia prodotta in frenata. La prova migliore di una Porsche è gareggiare al massimo ininterrottamente per 24 ore e piazzarsi al primo e secondo posto. Insieme, i due motori producono più di 600 CV e spingono la Mission E ad una velocità di 100 km/h in meno di 3,5 secondi e a 200 km/h in meno di dodici secondi. Oltre alla loro elevata efficienza, alla densità e allo sviluppo uniforme della potenza, offrono un ulteriore vantaggio: a differenza degli attuali sistemi di trazione elettrica, possono sviluppare completamente la loro potenza anche dopo diverse accelerazioni a brevi intervalli.

Il sistema di trazione integrale con Porsche Torque Vectoring, che distribuisce automaticamente la coppia alle singole ruote, trasferisce la potenza sulla strada mentre le quattro ruote sterzanti consentono di effettuare curve precise e sportive. Caratteristiche che rendono la Mission E pronta per la pista: il suo tempo sul giro sulla Nordschleife del Nürburgring è sotto gli otto minuti.

Raddoppiare la tensione rispetto alle vetture elettriche attuali a 400 Volt offre molteplici vantaggi: La Mission E, infatti, può percorrere più di 500 km con una carica della batteria, ricaricabile in soli 15 minuti con l'energia sufficiente a percorrere altri 400 km circa. La batteria, montata nel sottoscocca della vettura e basata sulla più recente tecnologia agli ioni di litio, corre su tutta la lunghezza tra gli assali anteriore e posteriore. In questo modo il peso si distribuisce uniformemente su entrambi gli assi, garantendo così un ottimo equilibrio e abbassando nettamente il baricentro della vettura. Entrambi questi fattori aumentano significativamente la performance e il feeling sportivo.

Il profilo fortemente scolpito del frontale mostra le classiche linee Porsche che fluiscono verso la parte posteriore, associando la concept car alla 918 Spyder e alle vetture da corsa Porsche.

I fari integrati come elemento sospeso nel flusso della presa d'aria regalano un carattere futuristico al frontale della vettura. Gli originali passaruota anteriori e il cofano molto basso si ispirano, invece, al design della 911. Anche la linea dei cristalli laterali è simile a quella della Carrera, ma con una differenza importante: due porte ad apertura inversa permettono un comodo ingresso, grazie anche all'assenza del montante centrale.

Un'altra differenza? Al posto dei classici specchi retrovisori esterni sulle porte, sono montate sui lati delle appariscenti telecamere che contribuiscono all'aerodinamica eccezionale della vettura.

Il logo “PORSCHE” tridimensionale, illuminata dall'interno, sovrasta una fascia luminosa che si estende lungo l'intera larghezza della vettura come elemento in vetro in colore nero.

Il concetto di trazione integrale elettrica ha permesso di reinterpretare anche completamente l'abitacolo. L'assenza del tunnel centrale di trasmissione, ad esempio, crea spazio e un'atmosfera più ampia e leggera negli interni. La strumentazione presenta cinque strumenti circolari visualizzati virtualmente in tecnologia OLED, vale a dire da LED organici; un sistema di tracciamento visivo rileva, tramite telecamera, lo strumento che il guidatore sta osservando, creando un'interazione incrociata tra tracciamento visivo e attivazione manuale.

Archivio Articoli

Ultimi articoli

Porsche 991 GT3 RS: La 911 DEFINITIVA?

Oggi sono al volante della Porsche 991 GT3 RS degli amici di Auto Exclusive e mi chiedo, è la GT3 RS la 911 definitiva da comprare? (By Marchettino 14 apr 2018)

La nuova Lamborghini Huracán Performante

Portatrice del vero DNA Lamborghini

La nuova 911 Turbo S Exclusive Series

Più potente, ricercata e singolare

Mercedes Benz G 500 4x4²

Solo Classe G può essere meglio di Classe G

Google Map

Nostro Indirizzo

Autoexclusive & Limo's Rent
Via Traversa della Vergine n.20
51100 Pistoia

Tel: 0039 0573/994291 - 0573/994184 - 0573/977561
Fax: +39 0573 503808

E-mail: info@autoexclusive.it