Con la 488 GTB, l'ultima nata di Maranello trasmette il suo radicamento nella storia Ferrari con il riferimento al mondo delle Gran Turismo Berlinetta con la sigla GTB.

Autore: Marco Longhini - Pubblicato: 2015-03-10 15:41:36

A 40 anni dalla nascita della 308, prima vettura iconica del Cavallino Rampante con motore 8 cilindri posteriore-centrale, la 488 GTB apre un nuovo capitole nella storia delle vetture con questa architettura.
L’esperienza nelle competizioni, sia in Formula Uno che in quelle di durata come il WEC (“World Endurance Championship”), trova estensiva applicazione sulla 488 GTB, portando su strada la tecnologia che ha consentito la doppia vittoria di categoria nelle grandi classiche come la 24 Ore di Le Mans e nel mondiale Endurance. Fondamentale anche il transfer dal programma XX dove i tecnici della Ferrari hanno sviluppato un know how unico sul comportamento dinamico di vetture ad elevate prestazioni non guidate da piloti professionisti.

Il merito è delle rivoluzionarie soluzioni tecniche proprietarie con cui è equipaggiata, che offrono potenze ai vertici (670 cv), con tempo di risposta motore di soli 0,8 secondi e ai comandi addirittura di appena 0,06 secondi.
La potenza estrema ricercata per questa vettura è fornita dal nuovo motore da 3902 cm3 di cilindrata sovralimentato, accoppiato al cambio F1 doppia frizione a 7 rapporti con Variable Boost Management per la gestione ottimale della coppia (760 Nm in settima marcia quella massima).

La 488 GTB assicura sempre un esubero di prestazioni in qualsiasi condizione di marcia, nel contempo sempre fruibili al massimo, accompagnate da un suono profondo e avvolgente così come richiesto a un motore Ferrari.
Prestazioni che grazie ai controlli di dinamica veicolo installati sono pienamente gestibili anche al limite per ogni livello di capacità di guida, per un’ emozione unica che solo una Ferrari sa trasmettere. Nel nome che richiama la cilindrata unitaria, 488 cm3, l’ultima nata di Maranello trasmette il suo radicamento nella storia Ferrari con il riferimento al mondo delle Gran Turismo Berlinetta con la sigla GTB.

La rivoluzionaria aerodinamica con soluzioni brevettate, come lo spoiler soffiato al posteriore, e innovative come il fondo aerodinamico con generatori di vortici derivato dalla 458 GT, consente di stabilire un nuovo record di efficienza per una Ferrari (E=1,67).
La vettura è completamente nuova nelle forme, disegnate dal Centro Stile Ferrari, che accentuano la sportività mantenendo al tempo stesso l’eleganza, la pulizia e la purezza delle linee tipiche della Ferrari dove il binomio forma e funzione è esplicitato in ogni dettaglio.

Esprime il proprio carattere innanzitutto attraverso la scultura della fiancata. La sua forte personalità si sostanzia con la presenza di un’ampia presa d’aria modellata con un movimento a “colpo di frusta”. La caratteristica sgusciata, che mostra reminiscenze della 308 GTB originale, è attraversata da un profilo alare che divide il canale d’ingresso in due. Il frontale è dotato di un largo alettone “a cassetto" con profili sovrapposti per migliorare l’efficienza termica dei radiatori, sospeso e staccato dal volume . Al centro due piloni sono abbinati a un deflettore che incanala aria verso il fondo piatto. Il posteriore, largo e basso, è anch’esso dominato dalle soluzioni aerodinamiche, con l’innovativo spoiler “soffiato” nella parte superiore, che genera carico verticale senza aumentare la resistenza, associato ad un diffusore aggressivo, dotato di portelle aerodinamiche attive e disegnato intorno ai due scarichi rialzati. Nuovo il disegno dei fanali LED ad anello circolare. In abitacolo l’integrazione tra i nuovi comandi a satellite, i diffusori aria inclinati il quadro rafforza l’effetto di un vero e proprio cockpit cucito attorno al pilota creando un’atmosfera di sportività estrema senza sacrificare il comfort. Tipici della tradizione Ferrari sono elementi quali la netta separazione tra plancia e tunnel, il volante multifunzione, il bridge comandi e i sedili avvolgenti. Completamente rivista la grafica e l’interfaccia del sistema infotainment, mentre per la prima volta la chiave vettura ispirata alla forma dei polmoni di aspirazione motore assume la funzione “keyless start”.

La 488 GTB debutta nel nuovo colore Rosso Corsa Met con interni in materiali tecnici neri e rossi e in Grigio Ferro Met con interni neri e pelle Beige Tradizione. 

Archivio Articoli

Ultimi articoli

Porsche 991 GT3 RS: La 911 DEFINITIVA?

Oggi sono al volante della Porsche 991 GT3 RS degli amici di Auto Exclusive e mi chiedo, è la GT3 RS la 911 definitiva da comprare? (By Marchettino 14 apr 2018)

La nuova Lamborghini Huracán Performante

Portatrice del vero DNA Lamborghini

La nuova 911 Turbo S Exclusive Series

Più potente, ricercata e singolare

Mercedes Benz G 500 4x4²

Solo Classe G può essere meglio di Classe G

Google Map

Nostro Indirizzo

Autoexclusive & Limo's Rent
Via Traversa della Vergine n.20
51100 Pistoia

Tel: 0039 0573/994291 - 0573/994184 - 0573/977561
Fax: +39 0573 503808

E-mail: info@autoexclusive.it