Nuova Abarth 695 biposto: la sintesi ideale tra le vetture stradali e quelle da corsa

La traduzione del racing su una vettura per tutti i giorni

Autore: Marco Longhini - Pubblicato: 2015-01-07 17:38:16

Il successo è stato preannunciato dal grande entusiasmo con cui la Abarth 695 biposto è stata accolta in occasione dei principali eventi automotive europei a cui ha preso parte lo scorso anno. Un’auto “adrenalinica” che viene realizzata nelle Officine Abarth di Torino dove l’artigianalità e la cura dei dettagli, tipici delle vetture più esclusive dello Scorpione, incontrano il meglio della tecnologia delle automobili da corsa. La 695 biposto è il miglior esempio della filosofia di Carlo Abarth – sintetizzato dallo slogan “La domenica in pista e il lunedì in ufficio” - che voleva offrire a tutti la possibilità di vivere quotidianamente la propria passione, rendendo straordinari prodotti che nascevano normali, e facendo sentire le persone comuni dei piloti ogni giorno. Abarth ha voluto sfidare se stessa, cercando il bilanciamento perfetto per portare su strada una vettura che, nel rispetto delle regole e della sicurezza di guida, garantisse le stesse emozioni della 695 Assetto Corse impiegata nel Trofeo Abarth sulle piste più blasonate d’Europa:

motore 1.4 T-jet da 190 CV, il più potente mai installato su un’Abarth stradale e con una potenza specifica di 139 CV/Litro, un record assoluto per questa categoria di motori; peso a vuoto pari a 997 kg, per un rapporto peso potenza di soli 5.2 Kg/CV; accelerazione 0-100km/h in soli 5.9''; 230 km/h di velocità massima; agilità da primato grazie al peso contenuto, alle carreggiate allargate e al corpo vettura compatto con passo corto e sbalzi ridotti.

La scheda tecnica prevede intercooler frontale maggiorato, kit di aspirazione ad alte prestazioni BMC,sistema di scarico Abarth by Akrapovic (con valvola attiva), ammortizzatori regolabili ExtremeShox, sistema frenante Brembo, cerchi OZ da 18 pollici “ultraleggeri”.
Come nelle auto da corsa, anche l’abitacolo di 695 biposto è volutamente essenziale, alla ricerca della massima ergonomia di guida e alla riduzione dei pesi. Per questo la dotazione di serie prevede i sedili Abarth Corsa by Sabelt (con schienale a guscio in composito), la strumentazione con display TFT a colori da 7” e i “flat panel”, cioè i tipici pannelli porta piatti.

La carrozzeria è caratterizzata da un inedito colore “Grigio Performance” opaco e ulteriormente arricchita dalle finiture in titanio per il baffo anteriore, le maniglie porta, il maniglione posteriore.
Il rollbar posteriore (a cui sono agganciate una rete “anti intrusione”, per trattenere i bagagli) in titanio di Poggipolini, la maniglia tiraporta realizzata con una “strip” rossa, il vano posteriore – privo dei sedili - caratterizzato da un rivestimento in materiale tecnico e le cinture a quattro punti completano la dotazione racing. Se si sceglie il kit "Racing Windows" è possibile, inoltre, dotare la propria vettura di cristalli anteriori fissi con sportelli scorrevoli in policarbonato (per la prima volta disponibili su una sportiva omologata per uso stradale), oppure ordinarla con un cambio a innesti frontali (dog ring) che rende la cambiata talmente immediata che i guidatori esperti non hanno bisogno di usare la frizione salendo di marcia. L'interfaccia con il pilota è una vera e propria opera d'arte: una torretta interamente realizzata in lega leggera con selezione delle marce ad“H”, che garantisce un feeling unico al guidatore, del tutto analogo alle auto da competizione. Si tratta di un contenuto unico ed esclusivo, realizzato con la competenza di Bacci Romano nel campo delle trasmissioni per vetture racing e ad alte prestazioni, in alternativa al cambio manuale di serie.

Nella lista dell’upgrade tecnico e prestazionale non poteva mancare un kit destinato alla pista, dedicato ai piloti che vogliono portare sui principali tracciati la propria 695 biposto
Insomma, ora “la più piccola delle supercar” è pronta a scaricare tutti suoi 190 cavalli per le strade europee, con le prime consegne. In Italia, il prezzo di listino dell'Abarth 695 biposto parte da 39.000 euro.

Archivio Articoli

Ultimi articoli

Porsche 991 GT3 RS: La 911 DEFINITIVA?

Oggi sono al volante della Porsche 991 GT3 RS degli amici di Auto Exclusive e mi chiedo, è la GT3 RS la 911 definitiva da comprare? (By Marchettino 14 apr 2018)

La nuova Lamborghini Huracán Performante

Portatrice del vero DNA Lamborghini

La nuova 911 Turbo S Exclusive Series

Più potente, ricercata e singolare

Mercedes Benz G 500 4x4²

Solo Classe G può essere meglio di Classe G

Google Map

Nostro Indirizzo

Autoexclusive & Limo's Rent
Via Traversa della Vergine n.20
51100 Pistoia

Tel: 0039 0573/994291 - 0573/994184 - 0573/977561
Fax: +39 0573 503808

E-mail: info@autoexclusive.it