Una vettura sportiva come non se ne erano mai viste prima.

Volkswagen XL Sport motore Ducati

Autore: Marco Longhini - Pubblicato: 2014-11-04 17:40:41

La XL Sport della Volkswagen è un’auto ispirata, senza alcun compromesso, al principio della struttura leggera adottato nella realizzazione delle vetture sportive di razza. Si tratta di una vettura che raggiunge i 270 km/h, realizzata sulla base della XL1 – l’auto più efficiente in assoluto realizzata con numerosi componenti in materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio (CFK), con struttura monoscocca (e posti a sedere per guidatore e passeggero collocati in posizione leggermente sfalsata).

Nella zona posteriore della XL Sport lavora un autentico highlight tecnico, il motore V2 della nuova Ducati 1199 Superleggera – la moto a 2 cilindri più potente al mondo. Il motore rende potentissima questa leggera auto sportiva, che ha un valore di accelerazione che le consente di passare da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi, ma si tratta solo di un effetto secondario. In realtà quel che rende la XL Sport una vettura degna dei circuiti da competizione è la combinazione di motore V2 ad alti regimi, cambio DSG a 7 rapporti, peso ridotto della vettura, perfetta aerodinamica e un assetto che è stato perlopiù progettato ex novo.

Le porte ad ala di gabbiano della XL Sport richiamano l’immagine di una supersportiva e sono fissate in due punti, sotto i montanti anteriori e al telaio del tetto, poco al di sopra del parabrezza, e si ribaltano pertanto non solo verso l’alto ma anche leggermente in direzione anteriore, regalando quindi massimo comfort di accesso e discesa dalla vettura. I cristalli delle porte sono realizzati in policarbonato.

In virtù delle proporzioni estreme e delle linee precise e vigorose, la XL Sport si presenta incollata alla strada, larga e bassa, esibendo il suo carattere straordinario e uno spiccato dinamismo anche da ferma. Sulla XL Sport, inoltre, le superfici e i volumi ben definiti non sono solo espressione di un’estetica ispirata alla sportività; infatti, i progettisti dell’aerodinamica e i designer hanno lavorato in stretta collaborazione al fine di realizzare una “scultura” che fosse nel contempo perfettamente aerodinamica ed estremamente emozionale, tanto che il largo frontale, con i suoi doppi proiettori e le tipiche luci diurne a LED, esprime un carisma inconfondibile.

Quanto agli specchietti retrovisori esterni, l’osservatore li cercherebbe invano: al loro posto vengono infatti impiegate delle piccole telecamere che, integrate nelle porte ad ala di gabbiano, non ostacolano il flusso aerodinamico e fungono da specchietti digitali che visualizzano la zona dietro alla vettura su due display nell’abitacolo.

Come la XL1, la cui produzione è limitata a 250 esemplari, anche la Superleggera viene realizzata come prodotto artigianale in sole 500 unità, impiegando metodologie di lavoro manuale e, nel contempo, tecnologie di produzione industriali di altissima precisione.

Archivio Articoli

Ultimi articoli

Porsche 991 GT3 RS: La 911 DEFINITIVA?

Oggi sono al volante della Porsche 991 GT3 RS degli amici di Auto Exclusive e mi chiedo, è la GT3 RS la 911 definitiva da comprare? (By Marchettino 14 apr 2018)

La nuova Lamborghini Huracán Performante

Portatrice del vero DNA Lamborghini

La nuova 911 Turbo S Exclusive Series

Più potente, ricercata e singolare

Mercedes Benz G 500 4x4²

Solo Classe G può essere meglio di Classe G

Google Map

Nostro Indirizzo

Autoexclusive & Limo's Rent
Via Traversa della Vergine n.20
51100 Pistoia

Tel: 0039 0573/994291 - 0573/994184 - 0573/977561
Fax: +39 0573 503808

E-mail: info@autoexclusive.it